Superstars International Series: Liuzzi, “Bella stagione e campionato di grande livello”

L'abruzzese non ha però escluso un suo ritorno in F1

Superstars International Series: Liuzzi, “Bella stagione e campionato di grande livello”

Forte di una vittoria in gara 1 in Ungheria e numerosi podi ottenuti tra Belgio, Italia e Inghilterra Vitantonio Liuzzi si è fatto sicuramente notare nella stagione 2012 della Superstars International Series come un grande lottatore. Così al sito ufficiale della serie ha voluto raccontare la sua stagione con uno sguardo sulla prossima.

“Mi sono divertito, peccato solo aver mancato il titolo! Stiamo parlando di un campionato di altissimo livello e ricco di piloti di riferimento nel mondo delle ruote coperte, sono rimasto davvero colpito dal campione in carica Johan Kristoffersson che è riuscito a domare la velocissima Audi RS5. Il mio più bel ricordo è legato a Spa, con la pioggia che per tutto il weekend ha reso ancora più insidiosa una gara già di per sé complessa e che ho chiuso con un terzo e un secondo posto; il 2013 invece è un’incognita, qui mi sono tolto parecchie soddisfazioni, ma chissà forse in F1 potrebbero aprirsi delle porte…”.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Superstars International Series: Liuzzi, “Bella stagione e campionato di grande livello”

L'abruzzese non ha però escluso un suo ritorno in F1

di 22 novembre, 2012
Superstars International Series: Liuzzi, “Bella stagione e campionato di grande livello”

Forte di una vittoria in gara 1 in Ungheria e numerosi podi ottenuti tra Belgio, Italia e Inghilterra Vitantonio Liuzzi si è fatto sicuramente notare nella stagione 2012 della Superstars International Series come un grande lottatore. Così al sito ufficiale della serie ha voluto raccontare la sua stagione con uno sguardo sulla prossima.

“Mi sono divertito, peccato solo aver mancato il titolo! Stiamo parlando di un campionato di altissimo livello e ricco di piloti di riferimento nel mondo delle ruote coperte, sono rimasto davvero colpito dal campione in carica Johan Kristoffersson che è riuscito a domare la velocissima Audi RS5. Il mio più bel ricordo è legato a Spa, con la pioggia che per tutto il weekend ha reso ancora più insidiosa una gara già di per sé complessa e che ho chiuso con un terzo e un secondo posto; il 2013 invece è un’incognita, qui mi sono tolto parecchie soddisfazioni, ma chissà forse in F1 potrebbero aprirsi delle porte…”.

http://motorsport.motorionline.com/2012/11/22/superstars-international-series-liuzzi-bella-stagione-e-campionato-di-grande-livello/