Il Campionato Italiano Turismo Endurance fa tappa in Sicilia

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Il Campionato Italiano Turismo Endurance fa tappa in Sicilia

Per la prima volta nella sua storia, il Campionato Italiano Turismo Endurance, quest’anno giunto alla sua quinta edizione di gare, approda in Sicilia per la disputa di un appuntamento stagionale.

Il prossimo weekend, infatti, la serie tricolore ACI-CSAI riservata alle accattivanti Turismo elaborate, raggiunge l’autodromo di Pergusa, il celebre anello di 4.950 metri, velocissimi, che cinge il lago di Proserpina, ad Enna. Ed in un’arena per piloti veri, i massimi protagonisti hanno deciso di onorare l’impegno.

Nella Divisione maggiore, la SuperTouring, monopolizzata dalle poderose BMW M3 4.2 V8, sarà cavalcata solitaria per Andrea Bacci l’unico, peraltro, ad aver finora raccolto punteggio pieno nonostante le due gare di Vallelunga corse dalla 27esima posizione in griglia, ma poi concluse in rimonta vincente.

Nella SuperProduction, il raggruppamento che vede svettare le Seat Leon Cupra, i nuovi leader di Divisione, il campione in carica Giancarlo Busnelli e Luigi Moccia, puntano a consolidare il primato guadagnato grazie alle due vittorie siglate nell’ultimo appuntamento disputato a Vallelunga. A duellare con i due capoclassifica saranno proprio i loro compagni di colori nella DTM Motorsport, con Andrea Solimè per l’occasione affiancato da Piero Carlucci che lascerà le cuffie radio al muretto box del team emiliano, dove è ingegnere di pista, per vestire casco e tuta in sostituzione di Sergio Orsero, assente più che giustificato per la tappa siciliana dovendo convolare a nozze.

Nella Super2000, infine, l’aostano Istvan Minach (Renaul NewClio – Autostar) è pronto a sferrare il suo attacco al vertice finora detenuto da Roberto Lacorte e Giorgio Sernagiotto, leader di Divisione al volante dell’Alfa Romeo GT della Spider Racing Team, ma assenti alla tappa siciliana. Della partita sarà invece Giorgio Fantilli, determinato a raccogliere punti importanti per lanciarsi nella lotta al titolo.

In una tappa immotivatamente caratterizzata da assenze, il weekend siciliano potrebbe al contrario rivelarsi cruciale nella lotta ai tre titoli tricolori in palio. Se infatti i tre Campionati Italiani di Divisione (Super Touring, Super Production e Super 2000) saranno assegnati sulla base delle rispettive classifiche ottenute per somma dei punteggi relativi ai 12 migliori risultati ottenuti da ciascun pilota nel corso delle 14 gare in calendario, i conduttori che hanno preferito rinunciare alla trasferta siciliana si giocano di fatto i loro due “jolly”, ovvero entrambi gli scarti, proprio in questa occasione.

Ed al doppio “0” che esporranno in classifica i piloti assenti alle due gare di Pergusa, nel format usuale di 38 minuti + 1 giro, corrisponderanno invece punteggi sicuramente importanti per i loro colleghi presenti che, anche solo puntando al traguardo, potranno occupare le posizioni più alte di classifica.

17th maggio, 2012

Tag:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini