Gagliardini coglie la prima vittoria del MINI Rushour 2012

A Le Castellet il pilota romano vince la gara inaugurale

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Gagliardini coglie la prima vittoria del MINI Rushour 2012

Andrea Gagliardini ha vinto la gara inaugurale del MINI Rushour 2012. Il pilota romano della MINI Roma by Progetto E20, è scattato molto bene dalla pole position prendendo il comando della corsa e mantenendolo per i quindici giri in cui si è articolata la competizione sulla pista francese di Le Castellet, nella versione da 3.853 metri. Il primo dei sei appuntamenti del MINI Rushour si svolge nell’esclusivo contesto di MINI United 2012, il raduno “top of mind” della MINI Community.

Il duello per l’intera gara 1 è stato tra il driver capitolino, esperto pistard, e l’inglese asso dei rally internazionali Kris Meeke, guest Driver del week end francese. “Il MINI Rushour si è subito presentato combattuto ed impegnativo, ma sicuramente divertente – ha commentato il vincitore al traguardo –. In qualifica ho cercato e trovato il giro buono che mi ha permesso di ottenere la pole. In gara ho cercato subito di accumulare vantaggio e ci sono riuscito. Forse ho un po’ esagerato tenendo troppo a lungo un ritmo molto elevato e verso la fine ho visto che il bravissimo Meeke mi ha quasi raggiunto. Ho dovuto difendermi strenuamente negli ultimi giri”.

Meeke, trasparente ai fini della classifica del monomarca, ha mantenuto la seconda posizione dalla quale è partito in griglia, ma giro dopo giro si è fatto pericoloso per il leader sul finale. “Ringrazio MINI Italia per questa magnifica opportunità, sto vivendo un’esperienza fantastica – sono state le parole di Meeke -. La vettura è davvero divertente e competitiva ed il livello dei piloti è decisamente alto, lo dimostrano le sottili differenze. Mi sto divertendo molto, anche se è una tipologia di gara diversa dai rally”.

A completare il podio un altro brillante romano molto esperto di monomarca, Roberto Gentili. Il compagno di squadra del vincitore è stato autore di un’appassionate rimonta dopo una partenza in salita per la quale era scivolato nelle retrovie. – “Non sono abituato alle partenze lanciate – ha dichiarato Gentili –, per cui mi sono ritrovato dodicesimo. Ho iniziato subito la rimonta, anche se non è stato facile perché mi sono imbattuto in molti duelli tra altri concorrenti. Ho la soddisfazione di aver compiuto il giro veloce. Sarà certamente un campionato molto acceso”.

A ridosso del podio Alex Caramaschi, il driver dell’Auto Ikaro che a suon di duelli ha rimontato dalla nona posizione di partenza. Quinta piazza per il veneto della Bassano Corse, Massimo Ceccato, ancora in cerca di un’intesa perfetta con le gomme che utilizza per la prima volta. Sesto posto per il laziale, già bene in luce nelle prove libere, Gianluca Calcagni, che dalla metà corsa ha accusato una non perfetta fluidità nell’erogazione del suo propulsore, ma ha preceduto al traguardo il corregionale Ivan Tramontozzi, partito bene dalla seconda fila, ma poi rallentato da una protezione elettronica. Il bresciano Andrea Nember ha tagliato il traguardo in ottava posizione, con delle regolazioni da rivedere prima di gara 2. Top ten completata da Luca Gori, che in gara ha trovato il giusto ritmo per guadagnare quattro posizioni, seguito dal rallista umbro Gianluca Fanari, ancora in fase di pieno adattamento alla vettura da pista.

13th maggio, 2012

Tag:, ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Video
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini