WTCC – Le Chevrolet dominano Gara 1, ma la sorpresa è Michelisz

Il driver BMW vince Gara 2. Sfortunato Tarquini, out subito in Gara 1

Dopo le qualifiche, le Chevrolet si replicano in Gara 1 in Ungheria, facendo dimenticare ai propri tifosi lo scorso fine settimana in Slovacchia, non propriamente dei migliori. All’Hungaroring, le tre Cruze di Yvan Muller, Robert Huff e Alain Menu occupano i primi tre gradini del podio, confermandosi – come se ce ne fosse bisogno – la forza da battere in questo Mondiale.

Sfortunato, invece, il nostro Gabriele Tarquini costretto al ritiro dopo un contatto con la vettura di Huff alla prima curva. La sua Seat Leon ne esce malconcia con la sospensione posteriore sinistra danneggiata e dice addio alla corsa

Ai piedi del podio si piazza, invece, il marocchino Mehdi Bennani, protagonista di un ottimo fine settimana, che con la sua BMW riesce a tenere testa alle Chevrolet ma, soprattutto, agli avversari più quotati ed è il migliore tra gli Indipendenti.

Le sorprese, però, non finiscono qui, perchè in Gara 2 ci pensa l’altro pilota BMW Norbert Michelisz a sovvertire i pronostici conquistando la piazza più ambita del podio davanti alla Chevrolet di Menu e alla Bmw del solito Bennani. Davanti al pubblico di casa Michelisz è protagonista di una grande rimonta, partendo dalla settima posizione e risalendo la china fino al successo finale. Va un po’ meglio a Tarquini rispetto a Gara 1: il Cinghio, infatti, termina sesto davanti alla Chevrolet di Huff. Addirittura decimo il campione del mondo Muller che, però, mantiene ancora la leadership del campionato.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Primo Piano

WTCC – Robert Huff campione 2012

Il pilota Chevrolet a Macao rischia in Gara 1 ma conquista il titolo in Gara 2
Cala il sipario sul Mondiale WTCC. E’ Robert Huff il campione di questo 2012 che come da pronostico ha visto