Scuderia Coloni in Bahrein per due weekend consecutivi

Il commento di Paolo Coloni in vista delle gare

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Scuderia Coloni in Bahrein per due weekend consecutivi

Dopo una sosta durata un mese la GP2 è pronta a ritornare in azione: tutte le squadre sono volate in Bahrain dove la migliore tra le serie propedeutiche alla F.1 terrà ben due round. Il primo è programmato per questo fine settimana in concomitanza con il Gran Premio di Formula 1, mentre il secondo sarà un evento a sé stante il weekend successivo.

Dopo un buon inizio di stagione a Sepang, Scuderia Coloni è pronta ad affrontare i due impegni ravvicinati con entusiasmo: il team ha lavorato sodo in sede per prepararsi al meglio a una pista che pone non poche sfide.

Le gomme saranno indubbiamente una delle chiavi per un buon risultato, visto che la pista di Sakhir sa essere estremamente severa con gli pneumatici sia a causa delle alte temperature che per la presenza di sabbia sull’asfalto.

Il fine settimana inizierà venerdì con Prove Libere e qualifiche (10.55 e 14.55 rispettivamente) per proseguire sabato pomeriggio con Gara 1, programmata per le 14.40 (in diretta su Rai Sport 2). La partenza di Gara 2 verrà invece data nella mattinata di Domenica, alle 9.35, con diretta su Rai 2.

Paolo Coloni: “Il Bahrein sarà una bella sfida per noi. È una pista dove l’esperienza è molto importante, e in questo caso nessuno dei nostri piloti ne ha molta: Fabio (Onidi, ndr) non ha mai corso a Sakhir mentre Stefano (Coletti, ndr) ha provato solo il tracciato corto nel lontano 2005. Oltre a questo, non avranno neppure moltissimo tempo per imparare perché la pista è molto dura con le gomme e se vorremo conservare gli pneumatici per le gare dovremo giocoforza ridurre un po’ l’attività in pista nelle prove”.

“Con caratteristiche del genere il margine di errore sarà minimo, dovremo centrare i nostri obiettivi ogni volta che usciremo dalla pit-lane. Ecco perché il lavoro fatto dai nostri ingegneri in sede con il simulatore si dimostrerà molto importante, e perché tutti dovranno essere costantemente al 100%.

“Crediamo di avere tutto quello che serve per essere all’altezza della sfida, e lo stesso vale per i nostri piloti: Coletti e Onidi non solo sono veloci e talentuosi, ma hanno anche la capacità di adattamento necessaria per adottare lo stile particolare che questa pista richiede, quindi non possiamo che essere fiduciosi”.

19th aprile, 2012

Tag:, ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini