ALMS: Ferrari sul podio di Long Beach

ALMS: Ferrari sul podio di Long Beach

Terzo gradino del podio per la Ferrari 458 GT2 di Extreme Speed Motorsports nel secondo appuntamento dell’American Le Mans Series, di scena questo fine settimana lungo le strade della suggestiva località californiana di Long Beach. La Ferrari affidata a Scott Sharp e Johannes Van Overbeek si è inoltre imposta nella classifica Michelin Green X Challenge GT, confermando l’attenzione ai consumi che contraddistingue le vetture della Casa di Maranello.

Scattato dalla nona piazzola in griglia, l’equipaggio Sharp – van Overbeek, alla sua prima affermazione stagionale, è stato a lungo al comando della gara che poi è stata vinta, tra le GT, dalla Corvette di Tommy Milner e Oliver Gavin, capace di approfittare, a quaranta minuti dalla fine, della BMW M3, che ha terminato seconda con Dirk Mueller e Joey Hand.

A causa della stretta conformazione del tracciato e del traffico generato da alcune vetture più lente la vettura di Extreme Speed Motorsports al rientro dall’ultima sosta era rimasta confinata in quarta posizione finchè, a soli cinque minuti dalla bandiera a scacchi, Sharp è riuscito a strappare la medaglia di bronzo superando proprio sul finale la Corvette di Magnussen.

Decima la seconda Ferrari (Ed Brown- Guy Cosmo) schierata del team americano penalizzata, sin dalle prime fase, da un contatto con un prototipo che le ha fatto perdere parecchie posizioni.

Il prossimo appuntamento con la prestigiosa serie è in programma nel weekend del 12 maggio presso il Mazda Raceway di Laguna Seca.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Endurance & GT

La Ferrari festeggia a Baltimora

La Ferrari 458 GT2 conquista il terzo gradino del podio al Grand Prix di Baltimora
Terzo gradino del podio, il quarto della stagione, per la Ferrari 458 GT2 di Extreme Speed Motorsports, affidata a Scott