International GTSPRINT Series – Vince Palma sulla Ferrari 458

Bocellari vince nel GTS Cup Trophy

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
International GTSPRINT Series – Vince Palma sulla Ferrari 458

Doppietta assicurata per il Black Team, che a Monza ha conquistato in Gara 2 il successo nella INTERNATIONAL GTSPRINT SERIES con la nuova Ferrari 458 affidata ad Andrea Palma. Il veloce pilota romano ha preceduto al traguardo la Porsche 997 di Glauco Solieri (Autorlando), che si era già messo in evidenza in Gara 1 salendo sul gradino più basso del podio. Al terzo posto il giovane “rookie” Simone Pellegrinelli, con l’altra Ferrari (430) del Black Team.

Nel GTS Cup Trophy, vittoria di Gianfranco Bocellari, al volante di un’altra Ferrari 430. Il pilota della Kessel Racing ha messo dietro nell’ordine le due Porsche di Omar Galbiati (Antonelli Sport) e Roberto Silva (Ebimotors).

LA CRONACA. Partendo dalla pole è ancora la Ferrari 430 del Black Team (quella guidata da Pellegrinelli) a portarsi al comando davanti alla 458 del suo compagno di squadra Andrea Palma, il quale prende la testa della corsa alla fine del primo giro. Ci prova anche Solieri, terzo fin dal via con la Porsche di Autorlando, ma senza riuscire a portare a termine la manovra. All’inizio del terzo giro il bolognese però forza il ritmo e subentra secondo. Quarto e primo della GTS Open, come in Gara 1, è l’ucraino Alexander Gayday. Posizioni invariate praticamente fino alla bandiera a scacchi, mentre diversi sono gli avvicendamenti nel GTS Cup Trophy, dove a a guidare il plotone inizialmente è Casè. Ma incandescente si rivela la lotta tra la Porsche di Galbiati e la Ferrari di Bocellari, che dopo un quarto d’ora rompe il ghiaccio e passa al secondo posto (il sesto assoluto). A 7’ dallo scadere del tempo, il colp o di scena: il battistrada rallenta infatti vistosamente e Bocellari si ritrova al comando.

Gara 2 (primi cinque): 1. Andrea Palma (Ferrari 458 Italia – Black Team) 17 giri in 31’46”866; 2. Glauco Solieri (Porsche 997 – Autorlando) a 4”405; 3. Simone Pellegrinelli (Ferrari 430 – Black Team) a 20”665; 4. Alexander Gayday (Porsche 997 – Tsunami Racing Team) a 1’15”715; 5. Gianfranco Bocellari (Ferrari 430 – Kessel Racing) a 1’30”184.

2nd aprile, 2012

Tag:, , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini