Niente Messico per Dani Sordo

Il pilota spagnolo sarà, invece, presente alla tappa portoghese del Mondiale WRC

Niente Messico per Dani Sordo

Dani Sordo riparte dal Portogallo. Il driver spagnolo, infatti, non guiderà la Mini del team Prodrive in occasione del Rally del Messico, cambiando, così, il programma inizialmente stilato. Salterà, dunque, quella tappa del Mondiale WRC mentre sarà presente all’appuntamento lusitano insieme all’ex campione junior Patrik Sandell. Sicuramente, parteciperà ad altri sette eventi del campionato iridato, dove avrà modo di mostrare gli ulteriori miglioramenti al volante della John Cooper Works WRC con cui al Rally di Montecarlo si è piazzato secondo. In Svezia, invece, è stato messo ko da un guasto al motore.

Sandell ha l’appoggio del team manager del Rally di Svezia, Jan Petterson, che ha affermato di “aver ragionato insieme al team Prodrive e di considerare l’appuntamento portoghese un passo avanti importante per Patrik che ha bisogno di correre”. Sandell è sceso in pista l’ultima volta proprio in Svezia dove ha concluso in ottava posizione, guadagnandosi la riconferma.

La scelta di saltare il Messico è stata conseguenza della disputa tra Prodrive e Mini, con la BMW – che è proprietaria del marchio Mini – che ha scelto come team ufficiale la struttura Motorsport Italia, limitando economicamente la Prodrive. In Messico saranno presenti Armindo Araujo e Paulo Nobre, con il nuovo team ufficial WRC, MINI PORTUGAL.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati