WRC – Il Rally d’Italia in Sicilia

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
WRC – Il Rally d’Italia in Sicilia

Il Rally d’Italia 2012 si svolgerà in Sicilia dal 18 al 21 ottobre. Questo quanto deciso dal Comitato Esecutivo dell’Automobile Club d’Italia che nei prossimi giorni darà informazioni più precise riguardo al percorso che dovrebbe comunque snodarsi sui tracciati storici del rallismo siciliano quali Targa Florio, Conca d’Oro e Rally di Messina.

Intanto sono arrivate le prime reazioni dalla Sardegna, regione che per anni ha ospitato la prova mondiale, in particolare il Presidente della Provincia  di Olbia-Tempio Fedele Sanciu, è parso parecchio contrariato per questo cambio improvviso, “Sono avvilito e disgustato nel dover prendere atto dell’inerzia e dell’incapacità di chi avrebbe dovuto valutare l’importanza del difendere una manifestazione sportiva fortemente voluta dal mondo dello sport e dagli appassionati di rally della Sardegna. Dopo anni di battaglie per mantenere la manifestazione nell’isola, che godeva di una vetrina internazionale importantissima  e dopo che a maggio, a seguito di una mia iniziativa insieme al Presidente Silvio Berlusconi, eravamo riusciti a salvare la tappa italiana che stava per essere cancellata a favore di un altro Paese e a mantenerla in Sardegna, tutto sembra essere perduto. Reputo grave l’atteggiamento del presidente dell’Aci Enrico Gelpi e del vice-presidente Angelo Sticchi Damiani che, dopo aver chiesto ed ottenuto l’appoggio del sottoscritto e del presidente Berlusconi per salvare la tappa italiana, hanno poi avviato le procedure per cederla alla Sicilia, ingannando e usando noi sardi che avevamo contributo in maniera determinante ad ottenere il risultato”.

18th novembre, 2011

Tag:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini