Citroën DS3 R3 Trophy, Rally del Casentino: vincono ancora Vescovi e Guzzi

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Citroën DS3 R3 Trophy, Rally del Casentino: vincono ancora Vescovi e Guzzi

Seconda vittoria in meno di un mese da parte di Roberto Vescovi e Giancarla Guzzi (Nuova Rain-Papini Auto e Sport) nel CITROËN DS3 R3 RACING TROPHY ITALIA. La seconda prova del Trofeo si è corsa nella giornata odierna nel contesto del 31° Rally del Casentino, in provincia di Arezzo ed il verdetto è arrivato sul classico filo di lana, in coincidenza dell’ultima prova speciale in notturna, tra l’altro la più lunga del Rally, con oltre trentacinque chilometri. Sugli altri due gradini del podio sono saliti il piemontese Giuseppe Botta, affiancato da Rocca (OVS) e Petru Antone Boschetti (GMA Racing), francese di origine còrsa, al suo debutto in Italia, con Manzo alle note.

Come accadde a Genova, al Rally della Lanterna ad inizio giugno per l’esordio del nuovo Trofeo organizzato da CITROËN ITALIA e CITROËN RACING con la gestione tecnico-sportiva di Procar, gli equipaggi e le loro vetture – 12 Citroën DS3 R3 e 3 Citroën C2 R2 Max – hanno nuovamente offerto momenti di grande agonismo, punteggiati da prestazioni di alto livello.

Vescovi aveva iniziato la corsa in seconda posizione, sopravanzato in avvio dal pistoiese Federico Gasperetti (BP Racing), poi uscito di strada durante la seconda prova. Con la terza prova, complice un problema di alimentazione, poi risolto all’assistenza successiva era addirittura scivolato terzo,sopravanzato dagli “Under” Botta e Matteo Brunello.

Il pilota parmense ha poi suonato la carica e da metà gara è salito in cattedra, rincorso ancora da Botta e dal bergamasco Andrea Cortinovis (Friulmotor), poi uscito di scena anche lui per incidente (PS 7), mentre poco prima Brunello era affondato in classifica per un problema sorto con il fissaggio della ruota di scorta che gli ha staccato momentaneamente il tubo dell’alimentazione in abitacolo.
Il rush finale è stato ricco di emozione, con il fascino della corsa di notte: Vescovi e Botta sono arrivati alla soglia dell’ultimo impegno cronometrato divisi da soli 6”6, la Citroën DS3 R3 del primo, debuttante sulle strade del Casentino, ha sopravanzato il rivale di 15”4, chiudendo la classifica finale con 22” con Boschetti quindi terzo,

Fuori dal podio, in quarta posizione, il trevigiano Alex Bruschetta (Delta Rally), che ha migliorato nettamente le sue sensazioni alla guida della vettura rispetto alla prima gara, così come chi lo ha seguito in classifica, Giacomo Costenaro e Matteo Zerbinato.

La classifica del CITROËN DS3 R3 RACING TROPHY ITALIA ha conosciuto alcuni avvicendamenti: dietro al leader Vescovi si trova adesso Bruschetta, il primo “Under 28” è adesso Botta che è anche terzo davanti a Gasperetti. Quest’ultimo a sua volta precede l’accoppiata Vittalini-Boschetti. Cortinovis e Costenaro ed infine Tagliapietra chiudono la zona punti, facendo presagire grandi manovre per il terzo atto stagionale, previsto a fine mese nella notte di Lucca.

Anche nel Citroën C2 R2 Max Racing Trophy Italia si è assistito ad un bis di vittorie per i vicentini Caliaro-Andrian, davanti, con ampio margine a Nember-Quaresmini. Ha invece alzato bandiera bianca il sammarinese Alex De Angelis, per problemi al cambio, dopo aver disputato cinque prove. I concorrenti non hanno potuto disputare la prova speciale di chiusura gara in quanto sospesa per un incidente.
La terza prova stagionale del CITROËN DS3 R3 RACING TROPHY ITALIA sarà la 46° Coppa Città di Lucca prevista per il 23-24 luglio, di notte.

4th luglio, 2011

Tag:, , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini