Carrera World Cup, nuova tappa sul circuito del Nürburgring

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Carrera World Cup, nuova tappa sul circuito del Nürburgring

La Porsche AG ha volutamente scelto il teatro di gara più prestigioso e difficile per lanciare la prima edizione della Carrera World Cup, la sfida in prova unica valida anche come Round 7 della Carrera Cup Italia, che il 24 e 25 giugno si disputerà al Nürburgring. Si tratta di un evento unico che nell’ambito della 24 Ore che si correrà sul vecchio circuito del Nordschleife (25,378 km), raccoglierà in una gara indimenticabile oltre cento 911 GT3 Cup provenienti da tutto il mondo in rappresentanza di 25 Paesi.

Sono 6 i Campionati rappresentati in forze: oltre ai 15 piloti della Carrera Cup Italia, l’elenco degli iscritti comprende i conduttori della Porsche Mobil 1 Supercup, la serie internazionale che corre abbinata al mondiale di F.1, e i portacolori di Germania, Francia, Gran Bretagna e Scandinavia. Naturalmente hanno aderito anche altri piloti che gareggiano nelle innumerevoli serie GT nel mondo dove le 911 GT3 Cup sono sempre grandi protagoniste.

Nell’elenco non poteva mancare Craig Baird, al quale Porsche AG metterà a disposizione una vettura VIP: il neozelandese di 40 anni, infatti, è il pilota che in carriera ha vinto più gare con la 911 GT3 Cup. Il suo bottino è arrivato a 109 successi e 23 titoli nazionali! Naturalmente i grandi favoriti di questa gara sono gli specialisti tedeschi che conoscono a menadito tutte le insidie del Nordschleife, una pista che è stata giustamente definita l’”inferno verde” perché si snoda nei boschi della Foresta Nera dove le variazioni meteo sono molto repentine ed è assai frequente che ci sia il sole in un tratto e la pioggia battente in quello successivo, rendendo ancora più difficile una corsa già incredibilmente selettiva.

Le 911 GT3 Cup avranno delle variazioni di assetto rispetto alla configurazione con cui partecipano alla Carrera Cup Italia, con assetti più morbidi: Porsche Italia ha messo a disposizione di tutti gli italiani iscritti il “Nordschleife suspension Kit”, un incentivo molto apprezzato dalle squadre.

Del resto la Carrera World Cup è un evento molto speciale, che metterà a confronto le varie scuole di piloti e alcuni dei nostri si inseriranno certamente fra i primi. Il programma prevede un turno di prove ufficiali venerdì 24 giugno dalle 15,25 alle 16,25. Tutti i concorrenti iscritti disputeranno la sessione cronometrata di un’ora per definire la griglia di partenza del sabato. La gara partirà sabato alle 11,20 e avrà una durata di 75 minuti + il giro di formazione (vale a dire 7 giri del mitico tracciato). Ci sarà un primo schieramento di circa 70 vetture a cui farà seguito, a distanza di due minuti, il successivo gruppo.

La classifica, quindi, mescolerà i piloti delle varie nazioni, ragione per cui gli organizzatori della Carrera Cup Italia hanno deciso di attribuire 20 punti a tutti i partecipanti della classifica Assoluta e 10 punti ai conduttori che animano la Michelin Cup, riservata ai gentleman driver. La partenza alla Carrera World Cup, insomma, sarà equiparata per il suo prestigio, alla vittoria di un Round nel Campionato nazionale.

Tutti gli uomini di classifica non mancheranno all’appuntamento storico del Nordschleife. Alessandro Balzan (Ebimotors Centro Porsche Varese), leader del Campionato con 37 punti di vantaggio, è la punta di diamante insieme a Vito Postiglione (Petricorse Motorsport – Tsunami RT), ma tutte le attenzioni tricolori saranno puntate su Marco Mapelli: il giovane lombardo, infatti, nella vita è un collaudatore di una Casa di pneumatici e potrà far valere l’esperienza acquisita nelle ultime settimane di lavoro. Alessandro Bonacini (Centri Porsche Milano) ha effettuato una preparazione specifica per il Nordschleife correndo con buoni risultati nella gare di allenamento, visto che è obbligatoria per tutti un’abilitazione alla guida sul vecchio Ring, mentre Alexandr Gayday (Petricorse Motorsport – Tsunami RT) aveva già partecipato alla 24 Ore. Max Busnelli (Centro Porsche Varese), Alex Frassineti (Petricorse Motorsport – Tsunami RT), Massimo Monti (Antonelli Motorsport), Andrea Fulgenzi (Centro Porsche Firenze by Heaven19 Racing), Stefano Comandini (AB Racing Team) completano l’elenco dei nostri.

Non sarà al via Andrea Amici perché compirà i necessari 18 anni solo dopo la trasferta tedesca, mentre è incerta la presenta di Stefano Costantini (AB Racing Team) che ancora risente dei dolori alla schiena accusati a Misano. Nella Michelin Cup sarà sfida a quattro fra Giorgio Piccioni (Centro Porsche Varese), Angelo Proietti (Antonelli Motorsport), Alberto De Amicis (Erre Esse – Antonelli Motorsport) e Alberto Petrini (Centro Porsche Firenze by Heaven19 Racing).

Eurosport 1 International trasmetterà in diretta tv questa sfida mondiale con il commento di Nicola Villani e Luca Reboa: collegamento a partire dalle 10,50 di sabato 25, ma gli appassionati potranno seguire la corsa anche su Class News MSNBC (Canale 27 del Digitale Terrestre) e su Class Life (Canale 507 Sky) con telecronaca e approfondimenti a fine gara a cura di Guido Schittone.

Naturalmente anche questo evento speciale potrà essere vissuto come tutti gli altri Round della Carrera Cup Italia streaming live sul sito www.porsche.it/carreracup e chi si sarà perso lo spettacolo in diretta potrà rivedere la gara con il video on demand. Il Pit-Live di www.omnicorse.it, invece, andrà a raccontare retroscena, fatti e curiosità del week end tedesco, mettendo in rilievo quanto accade nel paddock del Nordschleife.

17th giugno, 2011

Tag:, , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini