24 Ore del Nürburgring, grande attesa per le gomme Pirelli P Zero

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
24 Ore del Nürburgring, grande attesa per le gomme Pirelli P Zero

Pirelli continua il suo impegno nell’endurance racing partecipando il 25 e 26 giugno all’edizione 2011 della 24 ore del Nürburgring dove, oltre ad equipaggiare diverse vetture touring e GT, gommerà anche il nuovo prototipo P4/5 Competizione realizzato dalla Scuderia Cameron Glickenhaus, con pneumatici P Zero racing di grande performance e durata.

Con all’attivo oltre un secolo di fornitura in diverse discipline motorsport, Pirelli da sempre sviluppa pneumatici su misura, appositamente studiati per le esigenze specifiche del relativo campionato. A differenza delle gomme della linea P Zero per la Formula Uno, realizzate per avere una durata variabile e controllata, i P Zero creati per le gare di endurance racing come la 24 ore del Nürburgring sono gomme dalle spiccate caratteristiche di durata e resistenza.

Pirelli, che da tempo partecipa alle competizioni di endurance, ha preso parte anche in passato ad alcune delle più prestigiose competizioni di categoria in Europa e negli Stati Uniti, tra cui varie edizioni della 24 di Le Mans, della 24 ore di Spa, la 24 ore di Daytona e la 12 ore di Sebring.

Il prossimo weekend al Nürburgring, la Casa Milanese equipaggerà una grande varietà di vetture touring e GT, tra cui diversi modelli BMW Z4 GT3, Porsche 997 Cup, Z4 Coupè, BMW M3 GT4, BMW Mini, 135d Phantom, Volvo C30, Porsche Cayman.

I Pirelli P Zero scenderanno in pista gommando anche la nuova P 4/5 Competizione realizzata dalla Scuderia Cameron Glickenhaus che correrà nella classe EXP1 in cui vengono ammesse le vetture sperimentali come questo prototipo, nato dalla passione del proprietario, l’americano Jim Glickenhaus, e realizzato su base Ferrari 430 Scuderia.

Pirelli è stata coinvolta nel progetto della Scuderia Cameron Glickenhaus fin da inizio anno, assistendo il team durante i test e due gare VLN – propedeutiche alla qualificazione nella 24 ore del Nürburgring – dando il suo prezioso contributo nella definizione delle mescole migliori per affrontare la gara in Germania.

Per Pirelli questa è stata l’occasione per sviluppare una nuova versione di pneumatici P Zero racing, una soluzione specificamente studiata per la P 4/5 Competizione e migliorata in termini di performance e durata per affrontare durante la gara circa 230 km a stint, ovvero la distanza coperta con un set di pneumatici.

Pirelli porterà al Nürburgring tre tipologie di gomme, studiate per uso in condizioni di pista diverse: due versioni di mescola slick per utilizzo in condizioni asciutte (morbida e dura), una mescola wet da bagnato ed una intermedia per condizioni variabili tra l’umido e l’asciutto. Le misure sono 325/650–18 per l’anteriore e 325/705-18 per il posteriore.

“In Pirelli siamo sempre molto aperti a nuove collaborazioni – commenta Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli – perché le sfide ci appassionano e così facendo possiamo sempre imparare qualcosa di nuovo e migliorare la qualità del nostro prodotto sia racing che stradale. Ogni singola tipologia di pneumatico da competizione che sviluppiamo è appositamente studiata per le esigenze specifiche del campionato e del tipo di vettura per cui è stato realizzato. Le vetture che partecipano a gare di endurance necessitano di gomme consistenti in termini di performance, molto resistenti e di grande durata. Al contrario, le gomme Pirelli dedicate ad altri campionati quali F1, GP2 e GP3 sono state studiate per avere una durata variabile così come richiestoci dagli organizzatori per aumentare lo spettacolo in gara.”

“Per correre la 24 ore del Nürburgring ci vogliono innanzitutto gomme con una resistenza eccezionale per via della durata dell’evento, dove ogni stint misura circa 230 km. Oltre ad essere particolarmente resistenti, le gomme devono avere buone caratteristiche di performance per affrontare questo circuito vario e tortuoso, dove il livello di grip è molto variabile e generalmente basso come pure le temperature dell’asfalto che scendono soprattutto durante la notte. L’ultima evoluzione delle Pirelli P Zero racing che porteremo al Nürburgring rispondono perfettamente a questi requisiti garantendo maggiore durata e performance in gara.”

La 24 ore del Nürburgring si terrà dal 25 al 26 giugno sulla configurazione lunga del circuito tedesco, comprendente il tracciato F1 ed il più lungo anello nord. Con un giro di pista pari a 25,359 km, l’evento vede solitamente la partecipazione di oltre 200 vetture e circa 700 piloti. Dopo la vittoria nelle prime cinque gare VLN di una BMW ufficiale, una Mercedes SLS GT3, una Ferrari 458, una Porsche GT3 ibrida e di un’Audi R8 LMS, l’edizione di quest’anno promette di essere una bella sfida, con almeno cinque prestigiosi brand pronti a darsi battaglia per il podio.

17th giugno, 2011

Tag:, , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Video
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini