Superstars Series, a Portimao arriva una doppia vittoria per Thomas Biagi

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Superstars Series, a Portimao arriva una doppia vittoria per Thomas Biagi

Giornata praticamente perfetta per Thomas Biagi nel terzo round della Superstars Series a Portimao (Portogallo), valido esclusivamente per serie internazionale.

Dopo il terzo rilievo cronometrico nelle prove ufficiali di ieri il pilota emiliano del Team BMW Italia ha vinto entrambe le gare con due prestazioni grande livello che hanno unito velocità a intelligenza tattica.

Thomas Biagi: “Nella mia carriera non avevo mai vinto sia gara uno che gara due per cui sono estremamente felice di aver aggiunto anche questo risultato al mio palmares. Sono state due corse molto impegnative sia fisicamente, per il caldo, sia mentalmente, a causa del ritmo elevato che abbiamo costantemente mantenuto; la chiave di gara uno è stata probabilmente la buona partenza che mi ha permesso di passare Bertolini, mentre in gara due i 30kg di zavorra sportiva e la pressione del mio compagno di squadra, che era immediatamente dietro di me, hanno richiesto la massima concentrazione in ogni giro. Queste due vittorie mi consegnano la temporanea leadership nella classifica dell’International Series ma anche 60kg di zavorra sportiva, una compagnia scomoda ma che porterò volentieri a bordo a Misano”.

Nella classifica della International Series Biagi sale al comando con 76 punti, 10 di vantaggio su Luigi Ferrara (Mercedes). La Superstars Series tornerà in pista il prossimo 5 Giugno a Misano Adriatico in un evento valido esclusivamente per il Campionato Italiano.

23rd maggio, 2011

Tag:, ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini