Red Bull X-Fighters: Dany Torres conquista la prima tappa della nuova stagione

Red Bull X-Fighters: Dany Torres conquista la prima tappa della nuova stagione

Sotto il patronato dell’Emiro di Dubai, è stato lo spagnolo Dany Torres, vincitore lo scorso anno della finale Romana del campionato, a conquistare la prima tappa del Red Bull X-Fighters World Tour nella meravigliosa cornice del Jumeirah Beach.

Quindicimila persone hanno assistito entusiaste alle evoluzioni mozzafiato dei 12 migliori rider del mondo, “atterrati” per la prima volta negli Emirati Arabi: un palazzo artificiale di sabbia davanti alla silhouette del Jumeirah Beach, tribune gremite, i migliori freestyle-rider del pianeta, un’insolita quanto suggestiva pioggia e un vincitore inatteso hanno definito i contorni di un perfetto inizio di campionato, nel quale gli atleti delle due ruote motorizzate hanno abbattuto la forza di gravità con salti alti 15 metri e lunghi 30 metri.

Nella corsa finale il ventitreenne spagnolo Torres ha distaccato di un salto uno dei favoriti del Tour, il norvegese Andre Villa ed ha conquistato la sua quinta vittoria nella storia del Red Bull X-Fighters.

Il campione in carica Nate Adams si è dovuto arrendere già nella semifinale ed accontentarsi del terzo posto. “La pressione è stata enorme e il livello alto. Cercherò di riconquistare il primo posto in Brasilia” ha dichiarato Adams.

Il Neozelandese Levi Sherwood, famoso per la sua agilità, si è piazzato con la sua KTM250SX dietro Blake Williams (AUS) al quinto posto.

Classifica finale: 1. Danny Torres (ESP), 2. Andre Villa (NOR), 3. Nate Adams (USA), 4. Blake Williams (AUS), 5. Levi Sherwood (NZL), 6. Eigo Sato (JPA), 7. Robbie Maddison (AUS), 8. Adam Jones (USA), 9. Taka Higashino (JPA), 10. Rob Adelberg (AUS), 11. Lance Coury (USA), 12. Jackson Strong (AUS)

Dopo la partenza da Dubai il Tour farà il suo debutto a Brasilia, il 28 maggio, all’Esplanada dos Ministèrios. Il 24 giugno arriverà finalmente in Italia per l’attesissima tappa allo stadio Olimpico di Roma. Quindi farà rotta a Madrid il 15 luglio, nella stupenda cornice di Plaza de Toros de las Ventas, si sposterà a Varsavia il 6 agosto al Narodowy Stadium per poi volare, per la prima volta in 10 anni, fino in Australia, a Sidney dove il 17 settembre si svolgerà la finale del campionato.

Leggi altri articoli in Motociclismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati