Ferrari Racing Days, dal 3 al 5 settembre in pista sull’Hungaroring

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ferrari Racing Days, dal 3 al 5 settembre in pista sull’Hungaroring

Sarà il circuito ungherese dell’Hungaroring ad ospitare il rientro in pista, dopo la lunga pausa estiva, delle attività di Ferrari Corse Clienti nell’evento che darà vita al terzo appuntamento dell’anno con i Ferrari Racing Days. Dal 3 al 5 settembre il tracciato magiaro sarà teatro del quinto round stagionale per le serie italiana ed europea del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, dopo gli appuntamenti di Mugello e Valencia disputati nel mese di luglio. In scena accanto alle F430 Challenge impegnate in un doppio turno di prove e competizioni, le vetture coinvolte nei programmi non competitivi gestiti dal Dipartimento Corse Clienti di Maranello: numerosi esemplari di Ferrari FXX, 599XX e Formula 1 storiche si alterneranno in pista per alcune sessioni di giri liberi. Ospite d’eccezione dell’evento Felipe Massa, il pilota ufficiale della Scuderia Ferrari Marlboro che farà ritorno a Budapest per salutare gli appassionati del Cavallino Rampante.

La manifestazione entrerà nel vivo nella giornata di venerdì 3 settembre con prove libere ed ufficiali, in vista del doppio turno di competizioni in programma nel weekend, quando a sfidarsi in due gare unificate a classifiche separate saranno gli iscritti alle categorie di Trofeo Pirelli e Coppa Shell, categoria riservata ai gentleman drivers.

Come di consueto le due prove della serie italiana del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli saranno trasmesse in diretta sabato 4 e domenica 5 settembre da Sky Sport.

12th agosto, 2010

Tag:, , , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini