Red Bull X-Fighters, il World Tour arriva a Mosca

Red Bull X-Fighters, il World Tour arriva a Mosca

Dopo la Sfinge e le storiche Piramidi egiziane, sarà la celebre Piazza Rossa, cuore di Mosca e di tutta la Russia, ad ospitare il prossimo 26 giugno la terza tappa del Tour di FMX più importante e spettacolare al mondo.

Anche in questa terza tappa del tour mondiale (la finale sarà a Roma l’1 ottobre) sono 12 i rider pronti a surriscaldare le folle russe all’ombra del Cremlino e a pochi metri di distanza da alcuni dei più noti monumenti al mondo, come il Mausoleo di Lenin.

Selezionati secondo il nuovo regolamento basato su performance e ranking 2009, che ha sostituito il tradizionale sistema ad invito usato fino ad ora, i temerari centauri si preparano a stupire ed emozionare con nuovi trick mozzafiato e con uno show sempre da brivido!

Sei i Permanent, qualificati di diritto: il campione in carica Nate Adams (USA), “The Destroyer”; il campione 2008 Mat Rebeaud (CH), “Air Mat”; Robbie Maddison (AUS) il “Daredevil del 21° secolo”, forte di un ennesimo record dopo il primo salto nella storia del Canale di Corinto; Eigo Sato (JPN), “il Samurai dell’FMX”, terzo classificato nel 2009; il giovanissimo ma straordinario Dany Torres (SPA); Levi Sherwood (NZL), sesto nella classifica overall del 2009 ma superstar nella finale di Londra.

La lista è completata dalle due Wildcard Cameron Sinclair (AUS) e Alexey Kolesnikov (RUS) e da altri 4 campioni: il vincitore di Giza Adam Jones (USA); Bilko Williams (AUS); Andre Villa (NOR) e Jim McNeil (USA).

Proprio in vista del suo debutto nei Red Bull XFighters, il rider russo Alexey Kolesnikov entra nella storia durante il suo training a Kolomna (RUS) diventando il primo atleta di motocross freestyle a saltare sopra un camion in movimento. Nonostante il forte vento, Kolesnikov ha portato a termine diversi e spettacolari trick, incluso un imponente backflip di 2,75 metri, al di sopra del camion da 9 tonnellate guidato da Vladimir Chagin, vincitore del Dakar Rally 2010.
Kolesnikov, che aveva scelto alcuni mesi fa proprio l’Italia per allenarsi in vista della tappa russa, è decisamente agguerritissimo e pronto a sfidare gli altri 11 campioni di motocross freestyle in un testa a testa che toglierà il fiato alla folla di spettatori attesa il prossimo sabato nella Piazza Rossa.

Dopo le prime spettacolari esibizioni che varranno da qualificazione, solo 8 di questi 12 centauri approderanno alla finale, per giocarsi la vittoria di tappa.

I cinque giudici internazionali (tra cui il campione italiano Alvaro Dal Farra) valuteranno ogni prova secondo i criteri di “Varietà”, “Difficoltà ed Esecuzione”, “Stile”, “Uso del Tracciato”, “Spettacolarità e Reazione del Pubblico”.

Il Red Bull X-Fighters World Tour proseguirà poi con i due storici appuntamenti di Madrid e Londra prima della conclusione a Roma, in cui sarà incoronato il vincitore finale della competizione. La tappa italiana, presente per la prima volta nel circuito, si prepara quindi ad entrare subito nella storia!

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati