Supermoto 2010: scatta nel Lazio il round numero tre degli Internazionali

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Supermoto 2010: scatta nel Lazio il round numero tre degli Internazionali

Da oggi si riprende la corsa al campionato. Sul Circuito Internazionale di Viterbo – in un weekend di grande passione motociclistica dedicata agli specialisti della derapata, sono in programma gli Internazionali d’Italia di Supermoto 2010. Circa centocinquanta i centauri pronti a deliziare i numerosi spettatori tra salti e derapate da brivido. Il gruppo è numeroso, la qualità assicurata, lo spettacolo irrinunciabile. Su una delle migliori pista d’Europa, per atleti veri, i migliori super rider stanno per gettarsi a capofitto in una gara-show che li porterà a conquistare altri punti fondamentali per la corsa ai campionati internazionale e tricolore. Da giorni si suona il tam tam promozionale e il circuito della Tuscia – nato appena tre anni fa e cresciuto con amorevoli cure al punto da farlo divenire tra i più prestigiosi e apprezzati d’Europa – con l’organizzatore DBO sono pronti a dare avvio a questa terza prova coordinata dalla Federazione Motociclistica Italiana.

Nelle prime due gare degli Internazionali d’Italia – a Castelletto di Branduzzo e Busca – lo spettacolo non è mancato e i testa-a-testa per la vittoria in S1 e nelle altre classi hanno ingentilito la lotta facendo emergere grandi prim’attori.

In classe S1 il capofila Ivan Lazzarini (Honda) comanda la classifica precedendo Davide Gozzini (TM). Interessante quindi vedere se a Viterbo, un circuito molto diverso dai precedenti, si potranno inserire elementi di novità. A quasi trenta punti da Lazzarini segue Christian Ravaglia (Aprilia) e più dietro Fabio Balducci (Suzuki), tutti a podio almeno una volta. In evidenza nelle due precedenti prove Edgardo Borella (Ktm), Elia Sammartin (Honda) e Fabrizio Bartolini (Husqvarna) rispettivamente alle spalle del gruppo di testa e davanti a Giovanni Bussei (Honda) che sul podio è già salito due volte su quattro.
Nella graduatoria internazionale, dove anche gli stranieri prendono punti, a comandare è sempre Lazzarini davanti ai due forti transalpini Thomas Chareyre (TM) e Thierry Van Den Bosch (Aprilia), mentre dietro di loro trova posto un altro iridato, Bernd Hiemer (Ktm), e poi Gozzini che precede Adrien Chareyre (Husqvarna), Ravaglia, Balducci, Borella, Seel (Suzuki).

Oltre alle classi S1 e Internazionale il programma prevede anche il tricolore Open e la Coppa Italia FMI, guidati rispettivamente dall’ex campione europeo Luca D’Addato (Honda) e Giuseppe Di Iorio (Honda), mentre in Coppa Italia è il maceratese Diego Monticelli (Honda) ad essere passato al comando della graduatoria di campionato.

In programma nell’intenso weekend laziale, anche la Coppa nazionale Young, che vede in testa con ben quattro vittorie parziali Lorenzo Promutico (Honda), ed i monomarca Honda e Suzuki con i rispettivi leader Jonny Falai e Thomas Gory pronti a continuare lo spettacolo dei due precedenti round.

Il programma ufficioso di sabato prevede piloti in pista dalle ore 10,15 per i rispettivi turni di prove ufficiali, mentre dalle 14,00 scenderanno in pista per le qualifiche che finiranno attorno alle 17,00. La domenica moto in pista dalle 8,30 con le prove ufficiali, quindi warm-up e l’inizio delle gare finali che vede scendere in pista la prima manche internazionale alle ore 14,00. A seguire, la cerimonia di premiazione che assegnerà le nuove tabelle rosse e un cospicuo montepremi.

Tutte le news possono essere seguite attraversi il sito ufficiale dell’organizzazione: www.italianosupermoto.it

5th giugno, 2010

Tag:, , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini