FIM Cup Superstock 2010: Ayrton Badovini raddoppia a Valencia per la Bmw

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
FIM Cup Superstock 2010: Ayrton Badovini raddoppia a Valencia per la Bmw

Seconda prova della FIM Cup Superstock 2010 e seconda vittoria consecutiva per la S 1000 RR del BMW Motorrad Italia Superstock team, guidata da Ayrton Badovini.

Dopo aver dominato le prove, Badovini ha preso il comando della gara al terzo dei tredici giri con un duplice sorpasso su Barrier e Giugliano ed imponendo il proprio ritmo che gli ha consentito di vincere con poco più di tre secondi sullo stesso Giugliano (Suzuki). Grazie a questa affermazione, Ayrton è in testa alla classifica di FIM Cup a punteggio pieno con ventuno lunghezze di vantaggio sul secondo.

“Sono più che contento. Vincere due volte di fila è una soddisfazione. Farlo poi su questa pista che non mi è mai piaciuta troppo, aumenta il piacere. Ho disputato una gara di testa, gestendo il vantaggio acquisito grazie ad un paio di giri ad un buon ritmo. Siamo solo all’inizio ma poter avere 21 punti di margine ci da maggiore serenità anche per la prossima gara di Assen”.

Sfortunata la prova di Daniele Beretta costretto al ritiro per un problema tecnico nel corso del primo giro, dopo essere stato autore di un’ottima partenza.

Serafino Foti, team manager del BMW Motorrad Italia Superstock team ha dichiarato: “Dopo due vittorie consecutive siamo, ovviamente, contenti. Ayrton si è rivelato veramente un pilota concreto, gestendo bene il week end e la scivolata di ieri non ha minimamente compromesso la sua performance. Mi spiace molto per Daniele che forse era riuscito a raggiungere il feeling che fino ad oggi era mancato”.

Andrea Buzzoni, direttore BMW Motorrad Italia “La stagione sta proseguendo nel modo migliore possibile, confermando la performance dell’ottimo esordio di Portimao. Un trend significativo in ottica campionato. Sono rimasto colpito dalla maturità con la quale un grande Ayrton ha condotto la gara. Faccio anche i complimenti a tutto il team per la grande capacità di raggiungimento e stabilizzazione della performance”.

LA CLASSIFICA DELLA GARA:
1. Badovini A. (ITA) BMW S1000 RR 21’17.508 (146,719 kph) – 2. Giugliano D. (ITA) Suzuki GSX-R 1000 3.080 – 3 Barrier S. (FRA) BMW S1000 RR 4.693 – 4. Magnoni M. (ITA) Honda CBR1000RR 5.971 – 5. Baz L. (FRA) Yamaha YZF R1 9.169 – 6. Antonelli A. (ITA) Honda CBR1000RR 9.313 – 7. Tutusaus P. (ESP) KTM 1190 RC8 R 9.705 – 8. Barragan S. (ESP) Honda CBR1000RR 15.553 – 9. Bussolotti M. (ITA) Honda CBR1000RR 16.151 – 10. Baroni L. (ITA) Ducati 1098R 16.410

Giro più veloce: il 4° di Badovini in 1’36″827 alla media di 148,905 km/h

Classifica di campionato: 1. Badovini p. 50 – 2. Giugliano p. 29 – 3. Barrier p. 29

Costruttori: 1. BMW p. 50 – 2. Honda p. 33 – 3. Suzuki p. 29

13th aprile, 2010

Tag:, , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini