Ferrari: Ancora una grande vittoria per la 430 GTC, dominatrice delle gare di durata

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ferrari: Ancora una grande vittoria per la 430 GTC, dominatrice delle gare di durata

La primavera della Ferrari si è aperta sotto i miglioriauspici. La notte della Florida ha portato un nuovo successo della 430 GTC del Team Risi Competizione, stavolta nella 12 Ore di Sebring, prima prova stagionale dell’American Le Mans Series.

Il palmares della squadra di Houston si arricchisce sempre di più: quello di ieri notte è il terzo successo nelle ultime quattro edizioni di questa corsa e prosegue così una striscia vincente nelle grandi classiche di durata che ha visto la squadra americana vincere anche la 24 Ore di Le Mans nelle ultime due edizioni e la Petit Le Mans.

I 331 giri completati da Jaime Melo, Gimmi Bruni e Pierre Kaffer hanno dato alla 430 GTC numero 62 il sesto posto assoluto, a 36 tornate di distacco della Peugeot del ferrarista Marc Gené, vincitore insieme ad altri due piloti con un passato in Formula 1 come Alex Wurz e Anthony Davidson.

“Questo è, ancora una volta, un momento molto speciale” – ha detto il Team PRincipal Giuseppe Risi – “Ci sono momenti simili quando si combatte e si vince ma farlo su questa pista dà una sensazione speciale, ancora di più se accade per la terza volta in quattro anni con la 430. Spero che questo successo possa far capire ancora di più a tutti i clienti della 430 che grande macchina hanno acquistato.”

Grande anche la soddisfazione dei tre piloti. “Sono felicissimo, non potevamo chiedere di meglio per questo inizio di stagione” – ha detto Jaime Melo – “Le gomme Michelin hanno lavorato molto bene, così come la squadra e i miei colleghi: questa è la chiave per vincere corse come la 12 Ore di Sebring. Corro con la 430 sin dall’inizio del suo sviluppo, nel 2006, e vogliamo che entri a far parte della storia delle competizioni Granturismo.”

“Dopo il secondo posto dello scorso anno è fantastico tornare a vincere” – ha aggiunto Gimmi Bruni – “Mi sono divertito tantissimo: abbiamo lottato all’inizio, abbiamo sorpassato il leader della gara e ce ne siamo andati. Soltanto due volte non siamo stati in testa ma ci siamo presi il primato con i sorpassi.”

A completare il terzetto c’era il tedesco Kaffer, anch’egli felice per una nuova vittoria: “Sono contento di aver dato alla squadra il mio contributo per iniziare la stagione nella maniera migliore. Voglio ringraziare in particolare tutti i meccanici che hanno fatto fatto un ottimo lavoro per porre rimedio al mio errore all’inizio della settimana. E’ bello guidare una macchina come questa e lo è ancora di più farlo insieme a Jaime e Gimmi.”

Altre tre Ferrari erano iscritte alla prima prova della ALMS: le due del team Extreme Speed Motorsport e la seconda vettura del Team Risi Competizione. La migliore è stata la numero 2, che è stata portata al sesto posto di classe dall’equipaggio Cosmo-Barbosa-Brown a Krohn-Jonsson-Van de Poele. Meno fortunata la macchina di Sharp-van Overbeek-Farnbacher, costretta al ritiro per problemi meccanici dopo 271 giri.

La seconda prova dell’American Le Mans Series si disputerà il prossimo 17 aprile sul circuito cittadino di Long Beach, in California.

22nd marzo, 2010

Tag:, , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini