Niente test per Räikkönen prima del Rally del Messico

Niente test per Räikkönen prima del Rally del Messico

Kimi Räikkönen ha dovuto rinunciare ai test pre Rally del Messico a causa del mal di schiena che già lo aveva afflitto in Svezia.
Il finnico, avrebbe dovuto fare almeno un giorno di prove sullo sterrato per prepararsi alla gara messicana, ma il persistere del dolore, l’ha costretto a rimanere a casa, “Il mio piano era di prendere parte ad una sessione di test sullo sterrato in modo da aumentare la confidenza con la C4 su una superficie a me nuova, ma sfortunatamente il male alla schiena mi ha impedito di guidare. Dopo aver fatto il trattamento curativo sono stato a casa per riprendermi, anche se è ovvio che avrei preferito provare la macchina prima della gara, ma era importante recuperare per presentarmi al secondo appuntamento del mondiale nella miglior condizione fisica possibile”.

Dopo aver concluso trentesimo nel suo debutto stagionale sulle nevi svedesi, Kimi sembra essere ottimista, “La mia impressione è che guidare sullo sterrato sia un po’ più facile per noi, o almeno questo è quello che mi ha detto Marcus Gronholm! Penso che lì troveremo un maggior grip, ma al momento non ho esperienza, ho solo bisogno di fare chilometri e di prendere dimestichezza con la Citroen C4 e con i rally in generale”.

Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Primo Piano

Rally du Var – Vince Cédric Robert

Con questo risultato il 39enne ha permesso al suo team di vincere il trofeo costruttori
Cédric Robert ha vinto per la terza volta in carriera il Rallye du Var a dieci anni  giusti di distanza
Primo Piano

Kubica vince il Rally di Como

Il polacco su Citroën ha preceduto Re vincitore del Trofeo Asfalto
Per la prima volta al volante di una C4 Robert Kubica navigato da Emanuele Inglesi non ci ha messo molto
Primo Piano

Ancora rally per Robert Kubica

Per il polacco sono previsti due appuntamenti a Como e al Var
Robert Kubica sempre insaziabile di controsterzi. Forte dei due trionfi ottenuti a settembre al Gomitolo di Lana di Biella e