Sara GT – Campionato Italiano Gran Turismo 2009 – 6° round Mugello – Qualifiche

Sara GT – Campionato Italiano Gran Turismo  2009 – 6° round Mugello – Qualifiche

Ferrari F430 nr 1, Mugelli/Palma
– 1° sessione di qualifiche (Palma): 1:52:587 – 5°
– 2° sessione di qualifiche (Mugelli): 1:52:616 – 2°
– 1° sessione di libere: 1:56:840 – 8°
– 2° sessione di libere: 1:55:960 – 6°

Il 6° e penultimo appuntamento stagionale del Sara GT ha visto il circuito del Mugello ospitare una importante prestazione della Scuderia Playteam fin dalle sessioni di qualifiche. In lotta per il titolo, con un continuo altalenare tra le prime posizioni, il Team milanese ha visto Andrea Palma chiudere la prima finestra con il 5° tempo. La Ferrari F430 n.1 si prepara così ad affrontare la prima gara dalla 3° fila mentre, davanti a tutti, la Porsche di Lietz completerà la prima fila accanto al poleman Cioci.
Nella seconda sessione, invece, è stato il turno di Mugelli. Il pilota toscano, come un vero e proprio padrone di casa, ha sfruttato la confidenza con il circuito per segnare il 2° miglior tempo. Affronterà quindi la seconda gara del weekend dalla prima fila, accanto al poleman Giammaria.

“Sono contento anche se c’è stato un episodio, come d’ora in poi definirò queste situazioni, sfavorevole. Nel mio secondo giro buono ho infatti trovato una Lamborghini in mezzo alla pista che mi ha fatto perdere quei 3-4 decimi decisivi per la pole – Ha affermato Max Mugelli – In ogni caso, partire davanti ai nostri diretti avversari rappresenta un’ottima premessa di gara Sono fiducioso e determinato a raggiungere il nostro obiettivo primario: stare davanti a Cioci-Perazzini e alla Porsche per accorciare il gap e giocarcela a Monza.”

“Sono abbastanza soddisfatto. Anche perché, al di là del risultato, il mio problema era riuscire a trovare fin da subito il giusto feeling con la macchina. – Ha affermato Andrea Palma – Non mi aspettavo di fare quel tempo e soprattutto di farlo al 4° giro con le gomme non più nuove e meno performanti. Forse, se avessimo avuto la possibilità di mettere un set nuovo, sarei potuto scendere ancora un pò e sfruttare quella confidenza che ormai avevo preso con la vettura e il circuito. In ogni caso è andata bene e sono pronto a giocarmi tutto in gara.“

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Sara GT – Campionato Italiano Gran Turismo 2009 – 6° round Mugello – Qualifiche

di 27 settembre, 2009
Sara GT – Campionato Italiano Gran Turismo  2009 – 6° round Mugello – Qualifiche

Ferrari F430 nr 1, Mugelli/Palma
– 1° sessione di qualifiche (Palma): 1:52:587 – 5°
– 2° sessione di qualifiche (Mugelli): 1:52:616 – 2°
– 1° sessione di libere: 1:56:840 – 8°
– 2° sessione di libere: 1:55:960 – 6°

Il 6° e penultimo appuntamento stagionale del Sara GT ha visto il circuito del Mugello ospitare una importante prestazione della Scuderia Playteam fin dalle sessioni di qualifiche. In lotta per il titolo, con un continuo altalenare tra le prime posizioni, il Team milanese ha visto Andrea Palma chiudere la prima finestra con il 5° tempo. La Ferrari F430 n.1 si prepara così ad affrontare la prima gara dalla 3° fila mentre, davanti a tutti, la Porsche di Lietz completerà la prima fila accanto al poleman Cioci.
Nella seconda sessione, invece, è stato il turno di Mugelli. Il pilota toscano, come un vero e proprio padrone di casa, ha sfruttato la confidenza con il circuito per segnare il 2° miglior tempo. Affronterà quindi la seconda gara del weekend dalla prima fila, accanto al poleman Giammaria.

“Sono contento anche se c’è stato un episodio, come d’ora in poi definirò queste situazioni, sfavorevole. Nel mio secondo giro buono ho infatti trovato una Lamborghini in mezzo alla pista che mi ha fatto perdere quei 3-4 decimi decisivi per la pole – Ha affermato Max Mugelli – In ogni caso, partire davanti ai nostri diretti avversari rappresenta un’ottima premessa di gara Sono fiducioso e determinato a raggiungere il nostro obiettivo primario: stare davanti a Cioci-Perazzini e alla Porsche per accorciare il gap e giocarcela a Monza.”

“Sono abbastanza soddisfatto. Anche perché, al di là del risultato, il mio problema era riuscire a trovare fin da subito il giusto feeling con la macchina. – Ha affermato Andrea Palma – Non mi aspettavo di fare quel tempo e soprattutto di farlo al 4° giro con le gomme non più nuove e meno performanti. Forse, se avessimo avuto la possibilità di mettere un set nuovo, sarei potuto scendere ancora un pò e sfruttare quella confidenza che ormai avevo preso con la vettura e il circuito. In ogni caso è andata bene e sono pronto a giocarmi tutto in gara.“

http://motorsport.motorionline.com/2009/09/27/sara-gt-campionato-italiano-gran-turismo-2009-6%c2%b0-round-mugello-%e2%80%93-qualifiche/