LE F430 TORNANO IN PISTA

LE F430 TORNANO IN PISTA

Dopo una lunga pausa estiva lo scorso weekend ha visto la F430 GT nuovamente impegnata nell’ambito delle competizioni Gran Turismo internazionali con due appuntamenti prestigiosi come il Campionato Fia GT e l’American Le Mans Series.
A quattro settimane dalla tappa belga di Spa-Francorchamps, il FIA GT è tornato in pista sul circuito di Budapest, per la quinta prova stagionale. Sul lungo e tortuoso tracciato magiaro la Ferrari schierata da AF Corse, condotta da Toni Vilander e Gimmi Bruni, ha conquistato il secondo gradino del podio, pur penalizzata da 100 chili di zavorra superata solo sul finale dalla Porsche 997 di Emmanuel Collard e Richard Westbrook, mentre la F430 di Paolo Ruberti e Matteo Malucelli (BMS Scuderia Italia) otteneva, insieme alla terza piazza, il miglior risultato della stagione. Grazie a questi risultati AF Corse mantiene la posizione di vertice nella corsa al titolo squadre e piloti e Ferrari consolida la leadership nel campionato, in attesa del prossimo round della serie previsto sul circuito portoghese di Parco Algarve, nel fine settimana del 20
settembre. Nel Grand Prix of Mosport, disputato presso il Mosport International Raceway di Bowmanville (Ontario, Canada) e valido come ottavo appuntamento stagionale dell’American Le Mans Series 2009, la F430 di Risi Competizione portata in gara da Jaime Melo e Pierre Kaffer ha conquistato il secondo posto, a dispetto di una partenza dal fondo
dello schieramento, tra le due Corvette C6R di Jan Magnussen-Johnny O’Connel e Olivier Beretta-Oliver Gavin.
Il team Ferrari di Houston, saldo in seconda posizione, accorcia a 31 lunghezze il distacco dalla testa della classifica, in vista della Petit Le Mans, la spettacolare 10 Ore in programma il 26 settembre sul circuito di Road Atlanta, a Braselton, in Georgia.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati