GP2: segnali positivi per Trident Racing al Nurburgring

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
GP2: segnali positivi per Trident Racing al Nurburgring

Segnali positivi per Trident Racing nella seconda gara del quinto appuntamento stagionale di GP2 disputata oggi sul circuito del Nurburgring. In una corsa resa molto difficile dall’asfalto bagnato, sia Ricardo Teixeira che Rodolfo Gonzalez sono transitati sotto la bandiera a scacchi segnando tempi sul giro molto significativi. Teixeira ha concluso la sua gara al quindicesimo posto dopo aver rimontato dalle ultime posizioni e girato nella seconda metà di gara su tempi sempre migliori.

Gonzalez è stato autore di un’ottima partenza che lo ha proiettato nella top-ten, ma in un contatto alla prima curva con la monoposto di D’Ambrosio, giunto poi settimo a fine gara, ha danneggiato l’ala anteriore. Rodolfo è stato così costretto a rientrare ai box per la sostituzione del muso, ed è t ornato in pista con gomme da asciutto. Una strategia rischiosa, ma Gonzalez a dispetto della scarsa esperienza ha gestito bene la monoposto nei primi giri diventando poi insieme a Valerio la monoposto più veloce in pista nella seconda metà della corsa, quando l’asfalto si è progressivamente asciugato. A due giri da termine è stato purtroppo tamponato da un’altra vettura, e la sua corsa è terminata in anticipo. Trident Racing guarda ora con fiducia al prossimo appuntamento stagionale, in programma tra due settimane sul circuito di Budapest, tappa che segnerà l’inizio della seconda metà della lunga stagione 2009.

Ricardo Teixeira. “Sono soddisfatto della gara disputata oggi, dove a dispetto delle condizioni di pista sulle quali sbagliare era molto facile, non ho commesso errori. Era la mia prima corsa sul bagnato con la GP2 Main Series, e nelle prime fasi di gara sono stato prudente. Forse anche un po’ troppo, visto che sono partito molto bene e alla prima staccata subito dopo il via avrei potuto superare un paio di monoposto in più. Ho frenato un po’ troppo presto, ma alla fine non sapevo quanto scivolosa fosse la pista, e non ho rischiato di finire nella via di fuga. Nel primo giro ho perso tempo dopo una toccata con la monoposto di Perera, ed il gruppo davanti a me ha preso un margine di una decina di secondi. Giro dopo giro sono poi riuscito a ridurre il gap, arrivando vicino a Razia. Sono contento del rendimento della vettura, che nelle condizioni di pista di oggi mi è sembrata molto competitiva”.

Rodolfo Gonzalez. “Sono piacevolmente sorpreso dalla corsa che ho disputato oggi. Anche in gara 2 la partenza è stata ottima, e alla prima staccata dopo il via ero vicino a D’Ambrosio. Purtroppo ci siamo toccati e ho danneggiato l’ala anteriore, dovendo poi rientrare ai box per la sostituzione del muso. Sono tornato in pista con le slick, e le prime tornate con la pista ancora umida sono state molto molto difficili. Poi si è formata una traiettoria più asciutta, ed i tempi sono iniziati a calare. Ho più volte realizzato il giro più veloce della gara, in un testa a testa a distanza con Valerio, ma quello che più mi fa piacere è l’aver mostrato che il potenziale mio e della monoposto era molto buono. Mi spiace solo non aver concretizzato il lavoro mio e del team con un risultato, ma spero che ci saranno altre occasioni molto presto”.

12th luglio, 2009

Tag:, , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini