Yamaha R125 Cup 2009: D’Andrea verso il titolo!

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Yamaha R125 Cup 2009: D’Andrea verso il titolo!

Otto vittorie su otto gare disputate, più una finale mista italo-francese corsa a Busca dopo tutte le gare, dove ha dominato anche sui veloci piloti transalpini del Tropheé GP 180 Malossi France. Nessuno riesce a fermare Manuel D’Andrea, il piccolo pilota laziale, che si dice timido ai microfoni ma che non si fa certo prendere dall’emozione in gara, su piste spesso viste la prima volta come quella di Busca dove ha portato a casa doppia vittoria, pole position e giro veloce. Come sempre!
Dopo questo risultato D’Andrea raggiunge i 200 punti in campionato, mentre Manuel Grandi, secondo anche a Busca con 154 punti scavalca Giacomo Fornasari a 149, ieri alle prese con un fuori programma da brivido: la rottura del freno anteriore in gara 1, che l’ha costretto al ritiro.
La quarta prova è stata soprattutto la consacrazione dei rookie, sulla carta meno esperti. In una giornata dove Alessio Gazzolo ha avuto problemi alle gomme e non ha potuto guidare come al solito il mattatore dei rookie è stato Massimiliano Morlacchi, veronese classe 1993, terzo assoluto di giornata ma a pari punti con Grandi e secondo in gara 1. In moto Massimiliano ha una sicurezza da far impensierire una guida più esperta come Grandi, che non è riuscito a trovare un varco per passare nella prima gara. Chi ha fatto passi da gigante è Marco Furini, sempre in lotta con i primi, marziani a parte (D’Andrea e Fornasari) e con due gare tutte all’attacco si è conquistato il primo podio di categoria, finendo terzo tra i rookie dietro a Morlacchi e Agnoletto.
Si aspettava una domenica diversa dopo la partenza in prima fila e una prima parte di gara 1 in terza posizione Rebecca Bianchi, ma una gomma anteriore troppo usurata l’ha tradita in staccata compromettendo la prima manche. La seconda finale chiusa al quinto posto l’ha portata a metà classifica di giornata, ma si è tolta un’altra soddisfazione finendo sesta assoluta nella gara corsa insieme ai francesi, lottando per il quinto posto con il veterano dei trofei francesi Philippe Many.
Già dalle qualifiche si capisce che la pole è già prenotata da D’Andrea, che si diverte a scendere a ogni passaggio fino al tempone di 1’’12”388 che lascia Fornasari staccato di 1 secondo mentre a chiudere la prima fila ci sono Grandi e Rebecca Bianchi, che dopo aver navigato tra il quinto e il sesto posto stacca il quarto tempo che spedisce Morlacchi in seconda fila.

La prima finale comincia nel migliore dei modi per i piloti di testa: Fornasari fa sudare D’Andrea mentre la Bianchi si libera delle marcature di Grandi e Morlacchi e gira terza solitaria, aspettando qualche passo falso dei suoi avversari. Il quarto giro è però fatale alla bolognese che nel tentativo di guadagnare decimi su Grandi e magari di riavvicinare il duo di testa scivola complice anche la gomma anteriore usurata , e deve chiudere così la prima partita. Ma i colpi di scena non sono finiti perché poco dopo Fornasari finisce dritto sull’erba per la rottura del freno anteriore, ma con una freddezza da campione rimane in piedi pestando con tutta la sua forza il pedale del freno posteriore, dopo aver pinzato a vuoto la leva in piena staccata. I due ritiri risvegliano Morlacchi che diventa imprendibile malgrado il recupero di Grandi, mentre dietro di loro Marco Furini è freddissimo a contenere gli attacchi di Agnoletto. D’Andrea rallenta sul finale, ma stacca Morlacchi di oltre 10 secondi; Grandi è subito dietro e Furini difende il quarto posto in volata su Agnoletto
Stessa musica per D’Andrea in gara 2, che va solitario verso la vittoria, ma Fornasari all’inizio tiene il passo, per poi lasciare andare il laziale e accontentarsi della secondo posto. La battaglia si gioca tutta dietro, con la Bianchi pronta a riscattare la brutta figura di gara 1, Morlacchi che sente odore di podio assoluto, Furini ancora in palla e Grandi che ha dovuto mandare giù la lezione di guida di Morlacchi in gara 1. Alla fine degli 11 giri dietro a D’Andrea e Fornasari la spunta Grandi che si rifà di gara 1 su Morlacchi mentre la Bianchi chiude quinta solitaria. Sesto è Agnoletto, che rende il favore a Furini, finito settimo.

I migliori 12 piloti della stagione 2009 hanno disputato a fine giornata una gara in cui hanno partecipato anche 8 piloti francesi del Tropheé GP 180 Malossi France, che corrono con moto 125 elaborate Malossi dalle prestazioni molto simili. Unica differenza l’età dei partecipanti: gli italiani hanno tutti tra i 14 e i 18 anni, mentre i francesi non hanno limiti ma l’esperienza di vecchie volpi come Many, Chaer o Monteillet non hanno potuto fare nulla per contrastare il ritmo di D‘Andrea e Fornasari che ci hanno messo pochi giri a liquidare Matthieu Olagnon, leader del Trofeo francese lasciandolo in terza posizione a lottare con Grandi. D’Andrea ha vinto anche questa gara su Fornasari, mentre Grandi dopo aver marcato stretto il numero 42 francese ha dovuto lasciargli il gradino basso del podio. Rebecca Bianchi ha chiuso sesta, ma con un giro in più probabilmente avrebbe ripreso e passato Philippe Many, quinto a pochi decimi dalla giovane bolognese.

La quinta e ultima prova della stagione si terrà tra tre mesi sul kartodromo di Adria, vicino a Rovigo, nel corso del weekend del 3 ottobre. I piloti della Yamaha R125 Cup 2009 avranno molte settimane per prepararsi all’ultimo atto di questo trofeo con la speranza di lasciare il proprio nome all’interno dell’albo d’oro 2009!

La Yamaha R125 Cup 2009, trofeo monomarca ideato da Yamaha per ragazzi e ragazze di età compresa fra i 14 e i 18 anni che sognano di scendere in pista in sella alla regina del mercato 125 cc, Yamaha YZF-R125, tornerà a testare la voglia di vittoria dei 24 giovanissimi iscritti per l’ultimo appuntamento stagionale:

• 3-4 ottobre 2009 Adria (RO)

Al primo classificato finale del trofeo andrà in premio una fantastica Yamaha R125, ai primi tre classificati finali sarà inoltre garantito un test in sella ad una Yamaha R6 Superstock.

CLASSIFICA GARA 1 (prime 5 posizioni)                  CLASSIFICA GARA 2 (prime 5 posizioni)

1) Manuel D’Andrea                                                             1) Manuel D’Andrea
2) Massimiliano Morlacchi                                               2) Giacomo Fornasari
3) Manuel Grandi                                                                  3) Manuel Grandi
4) Marco Furini                                                                     4) Massimiliano Morlacchi
5) Federico Agnoletto                                                        5) Rebecca Bianchi

CLASSIFICA GENERALE (prime 3 posizioni) CLASSIFICA FEMMINILE

1) Manuel D’Andrea pt. 200 1) Rebecca Bianchi
2) Manuel Grandi pt. 154
3) Giacomo Fornasari pt. 149

8th luglio, 2009

Tag:, , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini