Enrico Fulgenzi, Filippo Floriani e Giovanni Caligaris i vincitori di Monza

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Enrico Fulgenzi, Filippo Floriani e Giovanni Caligaris i vincitori di Monza

Con 35 GT e 30 Cayman Cup iscritte nel quinto appuntamento della Targa Tricolore Porsche, sono stati battuti tutti i record precedenti del monomarca organizzato da Italia Motorsport per conto di Porsche Club Italia, in collaborazione con Pirelli.

Enrico Fulgenzi ottiene a Monza il suo quarto successo stagionale e ipoteca seriamente il titolo Cayman Cup 2009, facilitato anche dalla gara tutta in salita di Giorgio Massazza, partito dalla pit-lane, dove è rientrato al termine del giro di schieramento. Questo appuntamento monzese con la Cayman Cup ha vissuto dell’appassionante duello fra Fulgenzi e Massimo Bontempelli, alla sua prima gara nel campionato riservato alle berlinette di Stoccarda. Bontempelli è scattato benissimo alla luce verde, e nei primi giri ha condotto le operazioni, tallonato da un irriducibile Fulgenzi, che al quinto giro ha guadagnato la testa per non cederla più fino alla bandiera a scacchi. Bontempelli non si è mai arreso, e nel finale è riuscito a rosicchiare diversi decimi a Fulgenzi, che tuttavia non ha perso concentrazione ed ha tagliato il traguardo in prima posizione. Quella tra Fulgenzi e Bontempelli è stata una battaglia appassionante e sempre condotta entro i limiti della correttezza. Bella anche la lotta per il terzo posto fra Angelo Rogari e Marco Macori: l’ha spuntata Macori, proprio all’ultimissimo giro, anche a causa di una foratura di un pneumatico della vettura di Rogari. Ancora un risultato più che lusinghiero per il giovanissimo Marco Masutti, quarto, davanti a “Gioga” e Giorgio Massazza, che dopo una gara tutta in rimonta ha conquistato una settima posizione che tuttavia non gli consente di sperare ancora di recuperare nei confronti di Fulgenzi. Al contrario, il pilota lombardo dovrà guardarsi le spalle dal ritorno di alcuni temibili avversari. Ottavo posto per Ivan Costacurta e positiva nona piazza per Maurizio Gioia. In classifica, Fulgenzi sale a quota 92 punti, e precede Massazza con 65, Rogari con 52 e Gioia con 49. Quinta vittoria stagionale di Francesco Giustiniani nella Selection Cup: il successo brianzolo permette al pilota romano di salire a quota 100 punti, 22 in più di Vittorio Belumè, terzo al traguardo alle spalle di un ottimo Gianluca Pizzuti, autore della pole e del giro veloce in gara della serie. Fuori per un contatto, due protagonisti della Selection Cup, Francesco Pelle e Raffaele Mosconi. In classifica, dietro a Giustiniani e Belumè, “Boga” segue in terza posizione con 76 e Cangani, assente a Monza, con 68. Per un reclamo di Massazza nei confronti di Fulgenzi e Macori, le classifiche sono sub-judice in attesa di riscontro delle autorità.

Nella Super Sports Cup, il giovane Filippo Floriani, pilota di casa, ottiene uno straordinario bis dopo la vittoria del 2008. La corsa di Floriani (classe GT3r1) è stata praticamente senza errori: partito in testa dopo il forfait di Nicola Bravetti, autore della pole position, il milanese ha mantenuto un ritmo altissimo, senza perdere mai la necessaria concentrazione, continuando anzi a “tirare” fino all’ultima tornata. Alle sue spalle si scatenava la lotta tra Nicola Papagni e “Jox”, con quest’ultimo costretto al ritiro dopo 8 giri in seguito a un’escursione alla variante Ascari. Sfortunati protagonisti della gara Stefano Bianconi, fuori gara per un problema a un pneumatico, e Giovanni Caligaris, uscito di pista alla prima variante mentre lottava per le posizioni di vertice. Seconda posizione assoluta per Maurizio Fratti, vincitore di classe GT2r, che ha sopravanzato Papagni nel finale. Ottima quarta posizione assoluta e terza in GT3r1 per Giancarlo Graziano, uno dei volti nuovi della Targa Tricolore Porsche, proveniente dalla valida palestra della Formula Club. Graziano ha preceduto Sébastien Fortuna, che rientrava nella Targa Tricolore dopo un circa anno di assenza. Poca fortuna oggi per Franco Greco, quarto assoluto nelle primissime tornate e poi attardato: il pilota toscano conquista comunque 8 punti preziosi, che gli permettono di portarsi ad una sola lunghezza da Bianconi. Delusione per Loris Ruggi che, partito dal fondo dello schieramento, era riuscito ad arrivare alle porte della top ten, prima di dover cedere definitivamente le armi. In classe GT3r2 vittoria con 8° posto assoluto per un Massimo Valentini, emozionatissimo sul podio per un successo monzese inseguito per vent’anni. Secondo posto di classe GT3r2 per Vitaliano Maccario, davanti a Marco Magli. Fausto Broggian ha ottenuto il successo in GT4r, mentre Alessandro Scotti ha avuto la meglio sul rientrante “Yah Man” in classe GT5r. In gara-2 torna alla vittoria un modello storico, la 993 GT2, guidata da Giovanni Caligaris. Floriani, in testa alla corsa, è stato costretto a rientrare ai box per un inconveniente ad uno pneumatico, lasciando così via libera a Caligaris, autore di una gran rimonta dalla decima posizione, che gli è valsa anche il giro più veloce. I primi tre piloti della classifica assoluta sono risultati anche i vincitori delle rispettive classi: Caligaris in GT2r, Sergio Parato in GT3 r1 e Vitaliano Maccario in GT3 r2. Quindicesimo assoluto e vincitore di classe GT5r “Yah Man”, mentre è da segnalare l’ottimo secondo posto di classe GT3 r1 di Sébastien Fortuna. La gara si è conclusa in regime di safety car per un’uscita di pista di Giuseppe Chiminelli, la cui 997 GT3 RSR ha preso fuoco alla Parabolica, senza alcuna conseguenza per il pilota.

Prossima tappa della Targa Tricolore Porsche dopo la pausa estiva, il 13 settembre ad Adria.

6th luglio, 2009

Tag:, , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini